Modello di organizzazione, gestione e controllo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Open Panel (Cookie accept)

Nell’ambito di un sistema di controllo preventivo già esistente in C.R.E.A. Sanità e nel perseguimento, già in essere nel Consorzio, dei valori di legalità, efficienza, correttezza e lealtà nella conduzione di tutta l’attività aziendale, il Consorzio ha svolto tutto quanto necessario per adeguarsi completamente a quanto disposto dal D. Lgs. 231/2001.

Il modello di organizzazione, gestione e controllo (pdf, 500 Kb) adottato da C.R.E.A. Sanità intende:

  • prevenire efficacemente il rischio di commissione degli illeciti previsti dal D. Lgs. 231/2001, mediante l’adozione di specifici protocolli diretti a formare ed attuare la volontà dell’ente in relazione ai reati da prevenire e mediante la predisposizione di modalità di gestione delle risorse finanziarie idonee ad impedire la commissione dei medesimi reati; ciò attraverso l’attuazione dei protocolli preventivi mediante la normativa aziendale e il sistema di gestione ISO 9001 in corso di certificazione;
  • predisporre e disciplinare una adeguata ed efficiente vigilanza sull’adozione, sul funzionamento e sull’aggiornamento dello stesso modello, mediante l’attribuzione della funzione di vigilanza all’OdV (Organismo di Vigilanza), ai sensi dell’art. 6, comma 4 bis del D. Lgs. 231/2001, quale organo dell’ente dotato di autonomi poteri di controllo e di iniziativa;
  • predisporre e disciplinare obblighi di informazione verso l’OdV, quale organismo di vigilanza;
  • introdurre un sistema disciplinare idoneo a sanzionare il mancato rispetto delle misure indicate nel modello;
  • rispettare tutte le prescrizioni previste dagli articoli 6 e 7 del decreto legislativo 231/2001.

Il modello si propone le seguenti finalità:

  • determinare la consapevolezza in tutti coloro che operano in nome e per conto di C.R.E.A. Sanità che la commissione di illeciti previsti dal D. Lgs. 231/2001 è passibile di sanzioni penali e giuslavoristiche comminabili nei loro stessi confronti e di sanzioni amministrative irrogabili all’azienda;
  • ribadire che tali forme di comportamento illecito sono fortemente condannate da C.R.E.A. Sanità, atteso che le stesse sono contrarie, oltre che alle disposizioni di legge, anche ai principi etici ai quali il Consorzio si attiene;
  • consentire a C.R.E.A. Sanità, mediante un’azione di monitoraggio sulle aree di attività potenzialmente a rischio, di intervenire tempestivamente per prevenire o contrastare la commissione dei reati stessi.

Il modello è stato adottato nella convinzione che la sua adozione, al di là delle prescrizioni di legge, possa costituire un valido strumento di sensibilizzazione nei confronti dei destinatari dello stesso, affinché assumano comportamenti corretti, leali ed efficienti nello svolgimento della propria attività nell’ambito dell’azienda.

Consulta il modello di organizzazione, gestione e controllo (pdf, 500 Kb)